Cinque stimolanti iniziative di natura-cultura da tutto il mondo: vincitori del Premio Cultura-Natura ICOMOS 2022

Immagine: per gentile concessione di ICOMOS

Il patrimonio naturale e la cultura non sono spesso legati come una combinazione vincente e talvolta sono addirittura considerati come completamente opposti. Per riconoscere la connessione tra patrimonio culturale e naturale, ICOMOS organizza l'annuale Premio Cultura-Natura. Combinando protezione, gestione e sviluppo sostenibile dei luoghi del patrimonio, le iniziative Cultura-Natura mirano a costruire la resilienza alle sfide odierne del cambiamento climatico, dell'inquinamento e della rapida urbanizzazione. Tutto questo viene fatto da o in collaborazione con le comunità locali.

La giuria ha ricevuto 31 candidature per il Premio Cultura-Natura da tutte e cinque le regioni geografiche, in maggioranza dall'Asia e dalla regione del Pacifico. La giuria ha esaminato le candidature secondo i criteri di valutazione: impatto, coinvolgimento della comunità e innovazione. Anche se nessuna delle otto nomination europee ha avuto successo, i tre vincitori e le due menzioni speciali ispireranno sicuramente persone in tutto il mondo.

1st Luogo (€ 6000): Maya Biocultural Landscapes: Co-creating an Illustrated Dictionary and a Species Inventory, Guatemala

Nel profondo della Riserva della Biosfera Maya del Guatemala, i murales di San Bartolo, l'opera d'arte Maya più antica e complessa in situ, raffigurano una mitologia di origine all'interno di un paesaggio animato di foresta tropicale. Il premio in denaro finanzierà la creazione di un dizionario illustrato del biota e delle caratteristiche topografiche dei murales. Sarà abbinato a un "Inventario delle specie" da un'area di 300 km2 che circonda il sito, interconnettendo il mondo naturale tangibile e dinamico con complesse credenze antiche e contemporanee, sistemi di conoscenza tradizionali, etnolinguistica e storie di comunità. Inoltre, ciò finanzierà workshop con la comunità indigena.

Immagine: per gentile concessione di ICOMOS
Immagine: per gentile concessione di ICOMOS

2nd Luogo (€6000): Salvaguardia delle Maschere Sacre attraverso la Pratica dei Primi Scoppi, Burkina Faso

Questo progetto sostiene gli sforzi del Nuni comunità di maschere sacre nelle loro azioni di salvaguardia e trasmissione sostenibili del patrimonio. Ogni tre anni, queste comunità praticano una grande cerimonia rituale in una foresta sacra, combinando maschere sacre e primi fuochi d'artificio, in occasione della quale cultura e natura diventano un'unica entità. Il premio in denaro aiuterà le comunità locali a continuare a finanziare questa cerimonia rituale.

3rd Luogo (€ 3000): Protezione dei giardini tradizionali a Qazvin, Iran

Questa iniziativa mira a proteggere i giardini tradizionali a Qazvin, in Iran. I membri del team, composto da rappresentanti di associazioni attive nei settori legati ai giardini storici della città, assisteranno giardinieri e agricoltori e informeranno i cittadini sui beni culturali del giardino organizzando eventi sociali, culturali e artistici, al fine di ridurre la quantità di distruzione intenzionale del giardini. Il premio in denaro aiuterà a sensibilizzare l'opinione pubblica al fine di stabilire una struttura legale per continuare una pratica esistente di giardinaggio comunitario.

Immagine: per gentile concessione di ICOMOS

Menzioni speciali (€ 2500 ciascuna): Sustaining Nature Culture Journey of Chakmas through Generations, India

I Chakma, che vivono nella regione del Parco Nazionale di Namdapha nell'Arunachal orientale, sono avanzati in termini di istruzione, conoscenza della biodiversità e abilità culturali. Le loro tradizionali conoscenze medicinali, tessitura, vimini e abilità nel fare la casa riflettono la loro autosufficienza e convivenza con la natura. Il premio in denaro sosterrà la comunità Chakma nello sviluppo e nell'attuazione di un curriculum per la trasmissione della cultura e delle tradizioni Chakma attraverso l'istruzione in classe e laboratori nella scuola della comunità locale.

Immagine: per gentile concessione di ICOMOS

Monitoraggio pubblico del patrimonio culturale a Yanqing UNESCO Global Geopark, Cina

Situato nel distretto montuoso di Yanqing a Pechino, il programma, lanciato nel 2018, mira a promuovere la sensibilizzazione del pubblico e l'educazione alla conservazione del patrimonio, consentendo al tempo stesso alla popolazione locale di esaminare in profondità l'interrelazione tra l'ambiente naturale e culturale in cui vivono. Una rete di cooperazione ha è stato istituito per promuovere il monitoraggio del patrimonio su base pubblica, la formazione sull'ispezione del patrimonio e le pratiche di conservazione preventiva attraverso l'uso della tecnologia. Il premio in denaro contribuirà al finanziamento di workshop con i volontari della comunità, che sono già stati formati su come documentare la crescita sulla Grande Muraglia cinese con un'applet.

Immagine: per gentile concessione di ICOMOS

Anche quest'anno ICOMOS si affida alla generosità del pubblico per organizzare il Premio Cultura-Natura ICOMOS 2023. L'obiettivo è raccogliere altri 15.000 euro il 29 novembre 2022, per finanziare i vincitori del prossimo anno.

Questo articolo è stato originariamente pubblicato in inglese. I testi in altre lingue sono tradotti dall'intelligenza artificiale. Per cambiare lingua: vai al menu principale in alto.