Stonehenge, Wiltshire, Inghilterra.
Stonehenge, Wiltshire, Inghilterra. Immagine: garethwiscombe Wikimedia CC BY SA 2.0

Tunnel stradale di Stonehenge; soluzione o ulteriore interruzione?

Il 12 novembre è stata approvata la costruzione di un tunnel stradale sotto Stonehenge. I piani di costruzione hanno suscitato molte polemiche tra i professionisti del patrimonio e altre parti.

Nella situazione attuale, l'autostrada A303 corre vicino a Stonehenge. Nei piani appena approvati (annunciati per la prima volta nel 2014), continuerà invece come un tunnel sotto il sito. Il tunnel sarebbe più lontano dalle pietre ma sarebbe utile anche per il traffico nella zona. Sul account Twitter ufficiale di Stonehenge, i piani vengono annunciati come un modo per "ricollegare Stonehenge al paesaggio preistorico".

English Heritage, l'ente di beneficenza che gestisce Stonehenge e oltre 400 altre proprietà storiche in Inghilterra, è una delle molteplici grandi istituzioni del patrimonio a favore del tunnel. Tuttavia, altre parti temevano che la costruzione avrebbe danneggiato Stonehenge e si sono espresse contro questi piani. In particolare, a Il comitato dell'UNESCO ha sollecitato il governo del Regno Unito non portare a termine i piani. Lo ha avvertito anche il comitato scientifico indipendente che lavora sui piani mezzo milione di artefatti potrebbero andare persi nella costruzione, secondo The Guardian. L'articolo non dice quali sono i manufatti, ma è importante ricordare che Stonehenge ha più reperti archeologici oltre al cerchio di pietre. Il tunnel sarebbe effettivamente più lontano dalle pietre rispetto alla strada attuale. Tuttavia, taglierebbe il paesaggio circostante e potrebbe danneggiare i reperti archeologici più piccoli e meno visibili lì.

Il segretario ai trasporti del Regno Unito, Grant Shapps, ha convenuto che la costruzione potrebbe essere dannosa. Secondo lui, i benefici sarebbero stati maggiori del potenziale danno, quindi ha comunque approvato i piani. Ora il Salva Stonehenge, Patrimonio dell'Umanità gruppo di campagne ha ha assunto uno studio legale per verificare se questa decisione fosse legale. A Shapps è stato chiesto di rispondere prima del 10 dicembre e qualsiasi revisione giudiziaria dovrà essere avviata il 24, secondo il Guardian. Nel frattempo, una protesta organizzata dal gruppo SSWHS il 5 dicembre ha portato alla chiusura di Stonehenge per la giornata.

Che la costruzione del tunnel sia legale o meno, questo problema solleva molte domande sulla conservazione dei siti del patrimonio. L'infrastruttura è più importante del patrimonio? È sufficiente per proteggere le parti ampie e visibili dei siti del patrimonio o è necessario preservarne ogni parte?

Fonte: Il guardiano, Salva Stonehenge, Patrimonio dell'Umanità, Twitter ufficiale di Stonehenge, Notizie AP

Per ulteriori notizie sul patrimonio in via di estinzione, fare clic su quioppure controlla uno dei tag di seguito.

Per saperne di più su Patrimonio in pericolo o fare clic su un tag di seguito.

X