Leith Hall, menzionato come un buon candidato per i piani. Immagine: Alan Findlay (Wikimedia), CC BY-SA 2.0

Piani per trasformare i castelli scozzesi in hotel dopo l'esempio spagnolo

La Scozia ospita una grande quantità di castelli, molti dei quali sono aperti al pubblico. La pandemia ha avuto un grande impatto sul turismo ei membri dello Scottish National Party vedono un'opportunità per dare impulso al settore trasformando questi castelli in hotel.

Questo piano si ispira a una catena di hotel-monumento in Spagna, i Turismo Paradores della Spagna. Il primo Parador è stata fondata nel 1928 e da allora quasi un centinaio di edifici storici sono stati trasformati in hotel. Per il governo spagnolo, questo è stato un buon modo per preservare gli edifici e stimolare le economie locali. Il National Trust for Scotland prevede un deficit di 28 milioni di sterline quest'anno a causa del coronavirus e chiede urgentemente gli aiuti perché possa continuare a prendersi cura dei suoi monumenti.

Hostal dos Reis Católicos. Praza do obradoiro. Santiago de Compostela.jpg
Il Parador de Santiago de Compostela in Spagna, forse l'hotel più antico del mondo.
Immagine: Angel Torres (Wikimedia), CC BY 2.0

Secondo il guardiano, i piani sarebbero stati discussi alla conferenza del Partito nazionale scozzese la scorsa settimana, ma non sono ancora usciti aggiornamenti specifici. Uno dei tanti castelli della Scozia, Dunnottar, avrebbe già rifiutato l'idea diventare un hotel. Quali monumenti diventerebbero hotel ovviamente dipende dalla loro situazione, ma anche da quanto sarebbe facile convertirli. Alcuni castelli potrebbero anche voler rimanere aperti al pubblico in generale invece che solo agli ospiti. Ci sono molti vantaggi in questi piani, ma sarebbe un progetto molto grande da realizzare; dovremo aspettare e vedere dove andrà a finire.

Sourche: Il guardiano, Hotelowner.co.uk

Dacci un'occhiata cliccando qui per saperne di più sugli edifici storici o dai un'occhiata a uno dei tag di seguito:

X