"Ned" Maddrell era l'ultimo madrelingua rimasto della lingua Manx al momento della sua morte.

La lingua celtica morta torna in vita

"Manx Gaelic" è l'antica lingua dell'isola britannica di Man. Nel 2009 quasi nessuno sapeva più parlare la lingua, ed è stata ufficialmente dichiarata morta. Tuttavia, gli alunni dell'isola hanno iniziato a scrivere lettere per mostrare l'importanza del discorso di Manx. Undici anni dopo, le autorità britanniche hanno deciso di proteggere la lingua dal morire di nuovo.

Lingua morta

Il manx gaelico è una cosiddetta lingua minoritaria autoctona, parlata da pochissime persone nate sull'Isola di Man. Nel 1974 la lingua si estinse ufficialmente quando l'ultimo madrelingua Ned Maddrell deceduto. Fortunatamente per la lingua Manx, gli studiosi hanno registrato interviste nella lingua prima che tutti i madrelingua morissero. Ora potevano studiare e insegnare il gaelico Manx ai nuovi alunni. Anche se alcune centinaia di persone parlavano la lingua nel 2009, l'UNESCO ha dichiarato ufficialmente morto il manx gaelico, di nuovo. 

Rinascita

La decisione dell'UNESCO ha portato a una protesta degli studenti di Bunscoill Ghaelgagh. In questa scuola elementare nel villaggio di St. John's, tutte le lezioni vengono impartite esclusivamente a Manx. Hanno iniziato a scrivere lettere per mostrare l'importanza della loro lingua. Adesso, undici anni dopo, gli studenti hanno ricevuto la loro ricompensa. L'organizzazione linguistica locale Jeebin ha presentato un piano al governo britannico per porre il manx gaelico sotto la protezione europea. Sarà Backed dalla cosiddetta Carta europea delle lingue regionali o minoritarie, a documento di orientamento che aiuta a proteggere le lingue minoritarie.

Protezione europea

In pratica, ciò significa che le autorità dell'Isola di Man promuoveranno attivamente il suo linguaggio nativo attraverso diversi progetti. Ad esempio, ai bambini verranno impartite lezioni (pre) scolastiche in gaelico manx e le persone potranno presentare documenti ufficiali nella lingua alle autorità locali. Le stazioni radio e TV sono incoraggiate a utilizzare Manx nelle loro trasmissioni e le banche accettano assegni scritti in Manx. Il ministro dell'Istruzione, dello sport e della cultura dell'Isola di Man dr. Alex Allinson MHK era lieto di apprendere la notizia: "La lingua Manx è uno dei beni culturali più importanti dell'isola." Ha calcolato che ora tutti, indipendentemente dalla loro età, avrebbero la possibilità di imparare Manx negli asili nido, nelle scuole e nella comunità più ampia.

Il manx gaelico fa parte della famiglia delle lingue gaeliche e ha stretti legami con il gaelico irlandese e scozzese, ma è una lingua a sé stante. Se vuoi saperne di più sulle lingue celtiche insulari, puoi guardare il video qui sotto.

Fonte: Isola di Man oggi, Consiglio d'Europa e wikipedia

Per saperne di più sul patrimonio in via di estinzione, fare clic su qui o controlla uno dei tag di seguito:

X