Archeologo: "Restituire i manufatti saccheggiati restituirà l'eredità alle brillanti culture che li hanno creati"

Una mostra di bronzi del Benin al British Museum
Una mostra di bronzi del Benin al British Museum. Immagine: Rtype909 Wikimedia CC BY-SA 3.0

Come archeologo che lavora in Africa, il dibattito sulla restituzione di manufatti saccheggiati durante il periodo coloniale ha un impatto molto reale sulla ricerca di Mark Horton.

“Traggo vantaggio dalla comodità di accesso fornita dai musei occidentali, mentre sono colpito dal dilemma etico di come sono stati portati lì con mezzi illegali e dal senso di colpa che i miei colleghi in tutta l'Africa potrebbero non avere le risorse per vedere materiale dal proprio paese , che viene tenuta a migliaia di chilometri di distanza. "

Horton conclude il suo commento affermando che il rapporto commissionato dal presidente francese, Emmanual Macron, offre la speranza che “il ricco patrimonio culturale dell'Africa possa essere restituito, restituito e restituito alle brillanti culture che l'hanno creato”.

Leggi l'articolo completo su CNN.









Questo articolo è stato originariamente pubblicato in inglese. I testi in altre lingue sono tradotti dall'intelligenza artificiale. Per cambiare lingua: vai al menu principale in alto.

Donare