Alla ricerca di Faro Blog | Perché proteggiamo il patrimonio?

Interno della Frauenkirche di Dresda, in Germania. Immagine: CEphoto, Uwe Aranas tramite Wikimedia CC BY-SA 3.0
Interno della Frauenkirche di Dresda, in Germania. Immagine: CEphoto, Uwe Aranas tramite Wikimedia CC BY-SA 3.0

È la seconda settimana ed eccomi qui sul mio laptop a rintracciare informazioni sulla Convenzione di Faro. Su YouTube mi sono imbattuto in un utile video pubblicato dall'Agenzia per il patrimonio culturale dei Paesi Bassi, in cui Michaëla Hanssen spiega l'accordo al 'laico'.

Secondo Michaëla, una delle domande su cui si concentra Faro è: perché abbiamo bisogno di preservare il patrimonio culturale?

Sì, bene perché?

Che ne dici perché molti dei nostri vecchi edifici sono così incredibilmente belli! Questa è la prima risposta che mi viene in mente. Non c'è niente che mi piaccia di più che godere della bellezza delle facciate art nouveau, delle strade medievali e delle piazze barocche. I blocchi senza volto che tendono a dominare le nostre città e i nostri paesaggi urbani al giorno d'oggi mi irritano. Per non parlare della mancanza di fontane nei piani di sviluppo urbano (sono un grande fan delle fontane: sono belle, suonano bene e aiutano anche con lo stoccaggio dell'acqua). Ma allo stesso tempo penso sia importante proteggere il patrimonio dal periodo della ricostruzione postbellica, architettura che non classificherei esattamente come 'bella'. Quindi la questione del patrimonio è un po' più complicata di quanto pensassi all'inizio.

Bellezza

La bellezza risulta essere un argomento delicato nel settore del patrimonio. Sono uno studente alla VU Amsterdam e in uno dei miei tutorial discutevamo della Frauenkirche di Dresda. Questa chiesa fu bombardata in un bombardamento della seconda guerra mondiale e completamente ricostruita dopo la guerra. Ho detto quanto fossi felice che l'avessero fatto, perché è una chiesa così bella. Ma il mio commento è caduto sul terreno sassoso. Il mio docente ha insistito sul fatto che la bellezza non era un motivo per ricostruire e certamente non per dare a un edificio lo status di monumento. 'Dopo tutto, la bellezza è negli occhi di chi guarda.' Ho potuto vedere il suo punto. Penso che i lampadari e i pizzi siano belli, eppure molti dei miei contemporanei li liquiderebbero come kitsch. Ma penso anche che i professionisti del patrimonio non debbano prendere una linea così dura quando si tratta della soggettività della bellezza. Certamente non nel contesto della Convenzione di Faro. Sono sicuro che molte persone sarebbero d'accordo con me che, che si tratti di design, nostalgia o età stessa, i vecchi edifici tendono ad essere molto più belli di quelli nuovi. In effetti, questo è il motivo principale per cui così tante persone sono interessate al patrimonio in primo luogo.

Quindi, caro professionista del patrimonio, non dimenticare la tua base di fan!

Nostalgia

Frans Schouten aveva un messaggio simile per i suoi lettori. A settembre 2020 ha scritto un interessante articolo sulla nostalgia per la rivista Heemschut.

Ah, nostalgia! Un'altra nozione soggettiva che il professionista del patrimonio preferirebbe evitare. Ma Schouten cita uno studio dell'Istituto olandese per l'opinione pubblica in cui il 70% degli amanti del patrimonio ha espresso un atteggiamento nostalgico nei confronti del passato. Il che porta Schouten a concludere: "Sembra che la nostalgia sia qualcosa con cui dovremo imparare a convivere". Il professionista del patrimonio dovrà anche convivere con la risposta soggettiva dell'amante del patrimonio alla domanda: perché pensi che il patrimonio dovrebbe essere protetto? Non ci sono due persone che avranno esattamente la stessa risposta.

Al mio ragazzo Jasper piace l'atmosfera che crea il patrimonio. La mia vicina, una studentessa di medicina, dice che "non lo sa davvero", mentre il proprietario del caffè all'angolo ha risposto: "Devi badare a ciò che è scarso".

Perché pensi che il patrimonio dovrebbe essere preservato?

Alla prossima

Alma

Questo articolo è stato originariamente pubblicato in inglese. I testi in altre lingue sono tradotti dall'intelligenza artificiale. Per cambiare lingua: vai al menu principale in alto.

X