Alla ricerca di Faro Blog | Che cos'è il patrimonio? Oppure, cosa può essere?

La ricerca sulla Convenzione di Faro comporta tutti i tipi di telefonate, consultazioni e riunioni. Queste sessioni online mi lasciano con gli occhi stanchi e il mal di sella, ma fortunatamente vengo spesso ricompensato con nuove scoperte e informazioni preziose.

Kama Sutra
In uno degli incontri non abbiamo discusso solo di cosa sia effettivamente il patrimonio, ma anche di cosa sia può essere. Prima che sapessimo dove fossimo, la conversazione era saltata dalle nozioni politiche e concettuali alle speculazioni sul rollarsi una canna e alle posizioni nel Kama Sutra. 'Non avrei mai pensato che avremmo parlato di argomenti come questo', ha rimarcato qualcuno. Neanche io! Sono regolarmente stupito dagli straordinari esempi di patrimonio immateriale che incontro. Che ne dici di mangiare? stamppot, piatto tradizionale olandese di purè di patate con verdure come cavoli o indivia? O la tradizione di tonknuppelen, in cui gli abitanti del villaggio di Noordwijkerhout si alternano per colpire un barile con un birillo fino a far cadere una palla o un gatto a maglia? E, ultimo ma non meno importante, un gruppo di campeggiatori a Wijk aan Zee il cui campeggio è stato designato come patrimonio immateriale in segno di protesta contro i piani di sviluppo immobiliare nell'area. 'Settantasette famiglie vengono in questo campeggio dal 1947', è la loro orgogliosa affermazione. Un bel risultato! Ma questo lo rende patrimonio?

abusato?
Il concetto di patrimonio culturale rischia di essere abusato? È una cosa che mi sono chiesto ultimamente. Su Twitter vedo regolarmente tweet sulla celebrazione festiva olandese di Sinterklaas e sul fatto che Sinterklaas e Zwarte Piet hanno ricevuto lo status di patrimonio immateriale nel 2015. Ci sono persino tweet di persone che propongono che il fumo e la prostituzione dovrebbero essere considerati patrimonio culturale. Il loro ragionamento? Queste attività esistono da così tanto tempo che non si può semplicemente permettere loro di svanire. Quindi "essere in circolazione da molto tempo" è il fattore decisivo quando si tratta di ottenere lo status di patrimonio? La cultura della ristorazione cinese-indonesiana è diventata di recente un patrimonio immateriale nei Paesi Bassi. Con sollievo di molti, come un "Taste of China" dopo l'altro è scomparso dalle strade principali olandesi. La scarsità o la minaccia di estinzione sono una ragione per concedere lo status di patrimonio?

Così tante domande…
Con così tante domande che mi ronzavano nel cervello, ho chiamato il Centro olandese per il patrimonio culturale immateriale nella speranza che potessero chiarirmi le cose. E indovina cosa? Si è scoperto che avevo sempre abbaiato sull'albero sbagliato. Pensavo troppo come uno storico dell'architettura. Un esperto del patrimonio seleziona gli edifici che ricevono lo status di elenco, il che significa che sono protetti dalla legge. Ma con il patrimonio immateriale è il contrario: i praticanti di una tradizione decidono da soli che la loro tradizione conta come patrimonio. Quindi una tradizione registrata presso il Centro olandese per il patrimonio culturale immateriale non ha uno status speciale. Una tradizione che compare sul sito web del Centro non è tutelata dalla legge. In altre parole, non esiste una base reale per l'abuso dello status di patrimonio immateriale. Nonostante Zwarte Piet è patrimonio immateriale, non significa che la tradizione sia scritta nella pietra e che le persone non possano chiedere il cambiamento. La mia nuova conoscenza mi ha dato una visione completamente diversa di quelle generazioni di campeggiatori a Wijk aan Zee. Se lo status di patrimonio non può dare loro la protezione che stavano cercando, cosa può farlo? Leggi la mia intervista con Sylvia Borg del campeggio Aardenburg a Wijk aan Zee e Pieter van Rooij del Centro olandese per il patrimonio culturale immateriale.

Alla prossima
Alma

X