Il patrimonio in pericolo del Montenegro

Le antiche mura della città di Ulcinj, Montenegro
Centro storico di Ulcinj. Immagine: Mjuzikxhankej (Wikimedia), CC BY-SA 3.0.

I siti del patrimonio del Montenegro sono formalmente protetti dal loro status di UNESCO, ma in realtà lo sono spesso lasciato vulnerabile.

Ci sono siti storici incredibilmente antichi in Montenegro. Parti del centro storico di Ulcinj, ad esempio, risalgono a 2,500 anni fa. Questi edifici hanno resistito per molto tempo, ma sono in costante pericolo di cadere a pezzi, nonostante il loro status formale protetto.

Problemi e soluzioni

L'anno scorso una parte delle antiche mura della città di Ulcinj è caduta nel mare Adriatico durante una tempesta. Tuttavia, gli archeologi locali hanno visto che gli investitori immobiliari avevano fatto molti più danni all'area di quanto la tempesta avrebbe potuto fare da sola. La costruzione sui siti del patrimonio li danneggia costantemente, secondo gli esperti di tutto il Montenegro.

"Le istituzioni [...] sono formalmente favorevoli alla conservazione dello status di Patrimonio dell'Umanità, ma continuano a incoraggiare la costruzione e l'attuazione di piani catastrofici che minacciano direttamente il paesaggio",

Architetto per la conservazione Aleksandra Kapetanovic, Expeditio in Balcani Insight

Ufficialmente, i proprietari di terreni con monumenti devono proteggerli. Se non lo fanno, possono essere multati tra € 500 e € 12.000. Tuttavia, sembra che nessuno sia mai stato multato, nonostante evidenti danni ai monumenti. Pertanto, gli attivisti chiedono sanzioni più severe. Si spera che saranno in grado di rimettere in funzione il sistema di protezione del patrimonio del Montenegro.

Fonte: Balcani Insight

Per saperne di più sul patrimonio in via di estinzione, fare clic su qui o controlla uno dei tag di seguito:

Questo articolo è stato originariamente pubblicato in inglese. I testi in altre lingue sono tradotti dall'intelligenza artificiale. Per cambiare lingua: vai al menu principale in alto.