Il progetto europeo Atlas protegge il patrimonio alpino

Dolomiti italiane nelle Alpi
Dolomiti italiane nelle Alpi. Immagine: Chris Shervey Flickr CC BY SA 2.0

Le Dolomiti italiane nelle Alpi sono costellate di edifici di montagna, una caratteristica tipica della regione. Questi edifici sono ricchi di storia. Il progetto European Atlas mira a preservare il patrimonio alpino in collaborazione con comuni e architetti.

Un esempio di questa ricca storia è una casa costruita nel 1819, una delle prime costruzioni civili con elettricità. Elmar Gruber e la sua famiglia hanno deciso di restaurarlo preservandone l'identità e rendendolo efficiente dal punto di vista energetico. "Volevamo preservare - per quanto possibile - il carattere di questa casa", spiega Gruber. “Sulle finestre, ad esempio, abbiamo fatto un restauro a basso consumo energetico, senza compromettere il carattere che avevano prima e il risultato è molto positivo. "Avevamo dei dubbi su alcune cose, ma poi siamo rimasti sbalorditi da quello che potevamo fare".

European Atlas ha creato un database sugli edifici storici che possono essere restaurati e fornisce una guida alle soluzioni tecniche e alle buone pratiche, preziose per gli architetti. Franziska Hass è la coordinatrice di Atlas e ci ha detto: “Raccogliamo questi esempi per dimostrare che è possibile ristrutturare vecchi edifici e avere un comfort moderno, ma comunque per mantenere la vecchia storia della casa, il vecchio“ fascino ”della casa ma anche l'identità per il paese, per il comune, anche per la regione. " Atlas è uno dei circa 60 progetti con il sostegno di Alpine Space, uno dei vecchi programmi supportati dalla politica di coesione dell'UE. Il suo scopo è promuovere la cooperazione tra sette paesi alpini e migliorare la qualità della vita nelle Alpi.

Maggiori informazioni sul progetto su Euro Notizie.

Per saperne di più su Eredità naturale.

Questo articolo è stato originariamente pubblicato in inglese. I testi in altre lingue sono tradotti dall'intelligenza artificiale. Per cambiare lingua: vai al menu principale in alto.

Donare