Una foto in bianco e nero di tre donne che ballano in costume popolare greco
Donne greche che ballano nel 1958. Immagine: Gerhard Haubold (Wikimedia), CC BY-Sa 3.0

Il nuovo progetto preserva le danze greche attraverso registrazioni 3D

Ci sono migliaia di danze tradizionali conosciute in tutta la Grecia. Alcuni di questi rimangono popolari per ballare a matrimoni e festival, ma altri sono minacciati di estinzione.

Ora, c'è un progetto da fare aiuta a preservare questi balli. Il progetto è guidato da Anastasios Doulamis, professore presso l'Università tecnica nazionale di Atene. Ha anche un nome molto appropriato: Terpsichore, la musa della danza nell'antica religione greca.

Nella foto qui c'è la danza Enteka, una delle danze in via di estinzione che questo progetto spera di preservare

3D contro 2D

Secondo Doulamis, è fondamentale catturare questi balli con la tecnologia 3D piuttosto che in video. Disse Horizon Magazine che mentre possiamo capire la profondità e il movimento quando guardiamo un video, una registrazione 3D può aiutare a ricostruire effettivamente le danze. Per preservare una danza, è importante sapere quanto sono larghi determinati passaggi, ad esempio. Il progetto utilizza una tecnologia di motion capture professionale per preservare accuratamente la "geometria" delle danze. Doulamis pensa che questo possa anche aiutare ad analizzare quali balli sono correlati tra loro, per esempio.

Diffondere il messaggio

Doulamis vuole anche incoraggiare altre persone a catturare le loro danze. Per fare questo, sta sperimentando materiali più economici: il sensore Kinect utilizzato da Xbox. È meno preciso ma funziona e può essere facilmente acquistato da persone che vogliono registrare i loro balli. Le registrazioni dei balli sono disponibili per chiunque sia interessato al Sito web del progetto Terpsichore.

Fonte: Horizon Magazine

Per saperne di più sul patrimonio immateriale, fare clic su qui o controlla uno dei tag di seguito:

X