Accordo politico per aumentare il budget di Europa creativa da 0.6 miliardi di euro a 2.2 miliardi di euro

Europa Creativa

Dopo mesi di trattative, il Parlamento europeo e l' Consiglio europeo ha raggiunto un accordo politico sul quadro finanziario pluriennale 2021-2027. L'accordo politico prevede l'aumento del Europa Creativa budget con 0.6 miliardi di euro a 2.2 miliardi di euro. Si tratta di un aumento di un terzo rispetto alla proposta della Commissione Europea del 2018 e del 53% rispetto al budget 2014-2020 di Europa Creativa.

In risposta all'aumento del bilancio di Europa creativa, Azione culturale in Europa ha scritto sul suo sito web:

“Negli ultimi due anni dalla pubblicazione della prima proposta di bilancio da parte della Commissione, la comunità culturale europea si è espressa sulla necessità di sostenere i finanziamenti per la cultura - e una dotazione ambiziosa per Europa creativa - nel nuovo bilancio a lungo termine dell'UE. Culture Action Europe è stata molto attiva con le campagne # double4culture # 1% per la cultura, chiedendo 2.8 miliardi di euro per il programma. Con la crisi del COVID-19 che colpisce drasticamente gli operatori culturali e creativi in ​​tutta Europa, i 2.2 miliardi di euro concordati sono una notizia notevole e possono servire come strumento per portare un sollievo immediato al CCS, consentendo loro di superare questo periodo e pianificare in anticipo per il futuro."

Tra i programmi potenziati ci sono anche Orizzonte Europa (+ € 4 miliardi) e Erasmus + (+ € 2.2 miliardi). L'accordo politico deve ora essere formalmente approvato dal Parlamento europeo e dal Consiglio europeo.

Fonte: Consiglio europeo e Azione culturale in Europa.

Donare