Nuova ricerca: 'Il futuro dei paesaggi immobiliari in Europa' ora disponibile

La percezione abituale delle proprietà storiche è che siano conservatrici e statiche. Eppure alcune tenute storiche selezionate sono ora diventate innovatrici leader come lo sono state in passato. Tratti comuni includono essere imprenditori così come collaboratori che sfidano lo status quo. In tal modo, stanno aprendo nuovi modi di affrontare il patrimonio e la conservazione della natura, la produzione alimentare sostenibile, l'inclusione sociale, il turismo sostenibile, i cambiamenti climatici e le energie rinnovabili. 

Ora, una nuova ricerca di Steven Heyde e Sylvie Van Damme mostra che si tratta di paesaggi culturali dinamici piccoli, più grandi o talvolta anche vasti, con un grande potenziale per i proprietari, la società e la ricerca. Visti in questo modo, sono terreno fertile per un approccio integrato e olistico attraverso molteplici funzioni, settori e parti interessate. Le conclusioni sono pubblicate nel libro "Il futuro dei paesaggi immobiliari in Europa" dell'editore Blauwdruk.

Temi principali

Le interazioni con i proprietari privati ​​e pubblici, le organizzazioni della società civile e i responsabili politici attraverso workshop e laboratori viventi hanno sollevato numerosi temi innovativi come la gestione dell'acqua e la produzione alimentare. L'esperienza è stata anche collegata alle lauree in Architettura del paesaggio e del giardino e Sviluppo del paesaggio della nostra Università di scienze e arti applicate di Gent, dove gli studenti hanno lavorato sul tema delle proprietà storiche di diverse scale, dal giardino alla regione. Il confronto tra la loro pratica e le opinioni rinfrescanti dei risultati della ricerca è stato un esempio da manuale del nesso tra ricerca e istruzione che è centrale per la nostra Università di scienze e arti applicate.

Il libro 'Il futuro dei paesaggi immobiliari in Europa' raggruppa questa esperienza in quattro temi principali: gestione, misure politiche, progettazione e prospettiva innovativa delle foreste alimentari. Ciascuno dei temi è introdotto da un articolo che contestualizza le tendenze generali, i principi e le sfide. Per ogni tema, varie tenute storiche nel Regno Unito, in Danimarca, nei Paesi Bassi e in Belgio sono un motivo per mostrare la diversità di approcci, possibilità e limiti rispetto al tema in questione. Il libro è illustrato con mappe informative e foto accattivanti.

Questo articolo è stato originariamente pubblicato in inglese. I testi in altre lingue sono tradotti dall'intelligenza artificiale. Per cambiare lingua: vai al menu principale in alto.

X