Future for Religious Heritage annuncia il nuovo presidente

Pilar Bahamonde
Pilar Bahamonde. Immagine: Future for Religious Heritage

Il 22 ottobre, durante l'Assemblea Generale Annuale di FRH, Pilar Bahamonde è stata eletta nuovo Presidente del Consiglio di Futuro per il patrimonio religioso (FRH).

Fondata nel 2010, FRH è un'organizzazione non religiosa e senza scopo di lucro dedicata alla salvaguardia e alla promozione del ricco patrimonio religioso europeo.

Un appassionato sostenitore della protezione del patrimonio religioso, Pilar ha affermato il seguente punto di vista: “L'Europa è composta da molti patrimoni locali, sia tangibili che intangibili; il patrimonio architettonico religioso, diffuso in tutto il continente, è il segno fisico più importante di tutti. Ci ricorda la ricchezza della nostra cultura e delle nostre radici e identità europee. In una società in continua evoluzione, gli edifici religiosi sono depositi unici di arte e storia. Sono spazi pieni di risorse per uno sviluppo sostenibile e una qualità della vita ".

Il paesaggio europeo è costellato di splendidi segni di architettura religiosa

Pilar Bahamonde

Pilar è il direttore del Centro di studi di Liébana, un'istituzione appartenente alla Società regionale di educazione, cultura e sport del governo della Cantabria, e ha una vasta esperienza in tutte le attività legate al turismo culturale nelle zone rurali. Si dedica in modo specifico alla conservazione e promozione del patrimonio religioso materiale e immateriale, concentrandosi sul pellegrinaggio. Sull'importanza del pellegrinaggio, si dice che abbia detto: "Il paesaggio dell'Europa è costellato di splendidi segni di architettura religiosa, dalle magnifiche cattedrali urbane, sinagoghe e moschee agli eremi più umili nei luoghi più remoti come montagne, valli, coste e isole . Il pellegrinaggio è il filo del patrimonio immateriale che collega quegli edifici e ci collega tutti, affondando nelle radici dell'Europa ".

Membro di FRH dal 2012, Pilar ritiene che sia importante aumentare la consapevolezza del patrimonio culturale condiviso dell'Europa. Afferma che “FRH lavora diligentemente per sensibilizzare i cittadini sull'importanza di comprendere le caratteristiche e i valori europei ancorati nel nostro patrimonio culturale religioso diversificato. Arricchiamo il significato della parola "cultura" pensando a tutto ciò di cui è composta: edifici, simboli, opere d'arte, musica, manoscritti, artigianato e vocabolario. È nostro compito preservarlo e trasmetterlo alle nuove generazioni a venire, e per noi educarle sulla nostra diversa cultura e identità europea ".

Come unica rete europea di musei, organizzazioni del patrimonio, esperti del settore e istituzioni universitarie che lavorano per salvaguardare il patrimonio religioso europeo. Pilar ha spiegato il ruolo di FRH e i suoi obiettivi come presidente nel modo seguente: “Sotto l'egida di FRH, numerosi e diversi membri da tutti gli angoli d'Europa parlano con una sola voce, la voce di Heritage. Nuovi membri continuano a unirsi. Considero la cooperazione interdisciplinare e la condivisione delle conoscenze vitali per aiutare a preservare e consegnare questo straordinario patrimonio storico carico di cultura alle generazioni future. In qualità di nuovo Presidente di FRH, insieme ai miei colleghi, lavorerò a stretto contatto per sfruttare tutti i nostri sforzi per continuare a far crescere una rete forte e diversificata ".

Le elezioni del 22 ottobre hanno visto anche la fine del mandato dell'ex presidente della FRH e di quattro membri del consiglio. “Vorrei rendere omaggio al presidente in pensione Michael Hoare, che ha fatto così tanto a beneficio dell'eredità religiosa negli ultimi 10 anni. I miei ringraziamenti vanno anche a tutti gli altri membri uscenti del Consiglio, Lilian Grootswagers, Thomas Coomans, Gianna Lia Cogliandro, Robert Chatin e Olivier de Rohan ”dice Pilar.

Oltre all'elezione del presidente, sono stati eletti al consiglio tre membri, questi erano: Justin Kroesen, Andrea Longhi e Henrik Lindblad.

Fonte: comunicato stampa Future for Religious Heritage (FRH).

Per ulteriori notizie sul patrimonio religioso, fare clic su qui. Oppure fai clic su uno dei tag di seguito.

Donare