Europa Nostra e Slow Food presentano un documento programmatico congiunto su cibo e patrimonio culturale

Sintesi politica congiunta su cibo e patrimonio culturale
Sintesi politica congiunta su cibo e patrimonio culturale

Il 17 novembre 2020, Europa Nostra più Slow Food ha ospitato la conferenza online "Cibo e patrimonio culturale: una prospettiva politica dell'UE". La conferenza è stata l'evento conclusivo del progetto Food is Culture, co-finanziato dal Programma Europa creativa. Durante l'evento è stato presentato un brief politico congiunto.

Jimmy Jamar, capo dell'ufficio di Bruxelles di Europa Nostra, ha sottolineato: “Dovrebbe essere evidente che il cibo è cultura, che il cibo è patrimonio. Ma l'esistenza del progetto Food is Culture dimostra che abbiamo ancora molto lavoro da fare per portare il patrimonio e il cibo come elemento trasversale nelle politiche dell'UE ”.

Relatori della conferenza online "Cibo e patrimonio culturale: una prospettiva politica dell'UE"
Relatori della conferenza online "Cibo e patrimonio culturale: una prospettiva politica dell'UE". Immagine: Europa Nostra

Attraverso il brief policy congiunto, i partner del progetto Food is Culture intendono: “richiamare l'attenzione delle istituzioni dell'UE sul valore del patrimonio culturale alimentare come bene sociale, economico e ambientale, con un'attenzione particolare al vasto potenziale del patrimonio culturale e settore creativo che necessita di essere ulteriormente sostenuto attraverso un quadro politico favorevole e coerente che comprenda cultura, crescita, ambiente e dialogo interculturale ”.

Guarda la registrazione della conferenza online qui e leggi il documento congiunto sulla politica qui.

Fonte: Europa Nostra.

Per ulteriori notizie sul patrimonio alimentare, fare clic su qui. Oppure fai clic su uno dei tag di seguito.

Donare