CAE, ECF e Europa Nostra lanciano una dichiarazione congiunta: "Un accordo culturale per l'Europa"

Il 18 novembre 2020, Culture Action Europe (CAE), i Fondazione culturale europea (ECF) e Europa Nostra, anche in qualità di coordinatore del European Heritage Alliance, ha tenuto il dibattito online "Un affare culturale per l'Europa". Sulla base delle discussioni tenutesi durante il dibattito, gli organizzatori hanno lanciato la dichiarazione congiunta "Un accordo culturale per l'Europa: un luogo centrale per la cultura nel futuro post-pandemico dell'UE".

Nella dichiarazione, gli organizzatori propongono "un accordo culturale trasversale e globale per l'Europa, che dovrebbe dimostrare l'impegno politico dell'UE a porre la cultura al centro del progetto europeo".

L'accordo culturale per l'Europa mira a "integrare la cultura in tutti i campi politici per realizzare appieno il suo potenziale: dalla transizione verde all'ambizione geopolitica dell'Europa, e dal passaggio al digitale a un'Unione basata sui valori.

Il dibattito è stato aperto con un messaggio del presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, che ha sottolineato il ruolo della cultura come “cemento sociale di un mondo post-COVID da ricostruire”.

Leggi la dichiarazione qui e guarda il dibattito qui.

Fonte: Europa Nostra.

Per ulteriori notizie relative a COVID-19, fare clic su qui.

X