Il rinnovamento di Praga rivela le lapidi ebraiche utilizzate per pavimentare le strade

Vista di Piazza Venceslao a Praga.
Vista di Piazza Venceslao a Praga. Immagine: Tiia Monto Wikimedia CC BY SA 4.0

La scoperta conferma una lunga speculazione sulle sinagoghe e sulle lapidi che venivano saccheggiate per i materiali da costruzione durante il regime comunista.

La scoperta è stata fatta durante una riqualificazione in Piazza Venceslao, teatro di alcuni degli eventi storici più drammatici della Repubblica Ceca e luogo frequente di proteste politiche. Il rabbino Chaim Kočí, un alto funzionario del rabbinato di Praga, ha assistito ai ciottoli portati alla luce che rivelano nomi, date e simboli della Stella di David ebraici. Questo sviluppo è stato salutato come la prova della speculazione sull'uso di lapidi e altri materiali provenienti da cimiteri e sinagoghe ebraiche durante il regime comunista negli anni '1980 per la pedonalizzazione di Piazza Venceslao.

Per saperne di più su come la comunità intende identificare i nomi e rispettare la loro memoria, accedere a Il guardiano.

Questo articolo è stato originariamente pubblicato in inglese. I testi in altre lingue sono tradotti dall'intelligenza artificiale. Per cambiare lingua: vai al menu principale in alto.

X