Elenco della cultura europea della birra: i produttori di birra cechi richiedono lo status di patrimonio immateriale dell'UNESCO

Più cibo e bevande potrebbero essere iscritte nella lista del patrimonio immateriale negli anni a venire

Birre ceche. Immagine: Øyvind Holmstad tramite Wikimedia (CC BY-SA 3.0)
Birre ceche. Immagine: Øyvind Holmstad tramite Wikimedia (CC BY-SA 3.0)

L'Associazione ceca delle fabbriche di birra e delle malterie (ČSPS) spera di aggiungere la cultura della birra ceca alla lista del patrimonio culturale immateriale dell'UNESCO. Il paese ha una grande cultura intorno alla birra, supportata da statistiche che suggeriscono che i cittadini cechi bevono più birra pro capite ogni anno.

Martina Ferencová, direttore esecutivo di ČSPS, desidera sottolineare l'importanza della birra per la cultura ceca: “Ha una storia lunga secoli. La cultura ceca della birra è stata motivo di orgoglio nazionale sin dal 19° secolo. Ma non è solo tradizione. I birrifici cechi rimangono molto innovativi con il loro lavoro e, ovviamente, è anche collegato all'intrattenimento sociale".

La signora Ferencová spera anche che anche il Ministero della Cultura ceco svolga un ruolo importante nel processo. La Czech Association of Breweries and Malt Houses è stata in contatto con i funzionari del governo da quando ha iniziato a scrivere la sua domanda regionale, dice. Nel frattempo, anche l'Associazione boemo-morava dei mini birrai ha affermato che aiuterà. Sebbene Praga sia una destinazione turistica ben nota per gli amanti della birra, ottenere il riconoscimento ufficiale globale richiede molta burocrazia.

Non è la prima bevanda della lista

Non è la prima volta che la cultura dell'alcol si mescola all'UNESCO. In Georgia, l'antica tradizione di produrre il vino Qveri è nella lista dal 2013. L'anno scorso, la regione tedesca della Renania-Palatinato ha presentato domanda per Vedi, storico sidro alcolico. Tuttavia, la decisione dei birrai cechi è stata probabilmente ispirata dall'iscrizione del 2016 della cultura della birra belga, che riconosce l'ampia gamma di ruoli che la birra svolge nel patrimonio belga. La loro iscrizione nell'elenco menziona anche gli sforzi della comunità per promuovere il consumo responsabile e la produzione sostenibile della birra.

Ci sono ancora alcune barriere prima che entri nella lista dell'UNESCO. La domanda deve avere esito positivo sia a livello regionale che nazionale prima ancora di raggiungere l'UNESCO. Ci vorranno alcuni anni prima di ritirare un pacco di Pilsner da Praga che conta come patrimonio culturale.

Leggi la storia completa a Radio Praga Internazionaleo guarda i tag qui sotto per ulteriori informazioni sul patrimonio alimentare.

Questo articolo è stato originariamente pubblicato in inglese. I testi in altre lingue sono tradotti dall'intelligenza artificiale. Per cambiare lingua: vai al menu principale in alto.

X