L'evento finale CLINK sulla rigenerazione del patrimonio ha riunito più di 130 partecipanti da tutta Europa e oltre

Rigenerazione del patrimonio: nuova vita per edifici industriali, religiosi, militari o pubblici abbandonati
Rigenerazione del patrimonio: nuova vita per edifici industriali, religiosi, militari o pubblici abbandonati

Più di 130 partecipanti dai Balcani occidentali e dall'Unione europea, nonché i partecipanti internazionali, si sono riuniti virtualmente il 28 maggio per partecipare all'Evento internazionale finale "Rigenerazione del patrimonio: nuova vita per edifici industriali, religiosi, militari o pubblici abbandonati". L'evento è stato organizzato nell'ambito del progetto CLINK - Il patrimonio culturale che collega le diversità in Europa dal responsabile del progetto Agenzia per la democrazia locale Mostar.

I partecipanti hanno avuto l'opportunità di ascoltare stimati esperti nel campo del patrimonio culturale, provenienti dalle istituzioni pubbliche e scolastiche, nonché da organizzazioni che si occupano di questo argomento.

L'evento ha riunito con successo attori culturali dei paesi partner e ha aperto un dialogo su pratiche innovative volte a sensibilizzare il pubblico in generale sul patrimonio culturale, in particolare i giovani. È stata un'ottima opportunità per gli attori locali e i partecipanti internazionali per arricchire le loro conoscenze e condividere la loro esperienza nel campo della conservazione e consapevolezza del patrimonio culturale.

L'evento si è concluso con una dichiarazione comune proveniente dai partecipanti al progetto, riconoscendo che il patrimonio culturale è un potente motore per l'azione comunitaria.

Pertanto i siti e gli edifici del patrimonio possono avere un'influenza molto positiva su molti aspetti del modo in cui si sviluppa una comunità. Rigenerazione, alloggio, istruzione, crescita economica e impegno della comunità sono esempi dei modi in cui il patrimonio può dare un contributo molto positivo alla vita della comunità.

Questo evento internazionale è l'attività finale del progetto CLINK - Il patrimonio culturale che collega le diversità in Europa mirando a sensibilizzare sulle connessioni del patrimonio culturale collettivo nell'arazzo della ricca e diversificata cultura europea. Il progetto è realizzato da 10 partner provenienti da Bosnia ed Erzegovina, Croazia, Francia, Grecia, Serbia, Montenegro e Albania, supportati attraverso il Programma Europa per i cittadini dell'Unione europea.

Comunicato stampa: Agenda Lokalne Demokratije Mostar.

Per saperne di più su Riutilizzo adattivo.

Questo articolo è stato originariamente pubblicato in inglese. I testi in altre lingue sono tradotti dall'intelligenza artificiale. Per cambiare lingua: vai al menu principale in alto.